fuochi-artificio-3

Il calore delle feste, ah! La famiglia, la gioia, il relax e lo stress dei regali, il rosso della tovaglia e anche del fuoco che ci scalda e che man mano si affievolisce perché tu, papà, non ci sei. Ah! Le feste, Capodanno, il tic toc dell’orologio, lo scorrere del tempo: precisamene l’ultimo quarto d’ora che sembra non passare e i fuochi, con lo spumante che sbotta tra il frastuono generale; io sento silenzio e ti penso, proprio allo scoccare della mezzanotte, ti penso forte e mi commuovo perché sei forte tu, ed io vorrei essere come te. Mi commuovo e “auguri di buon anno, ma che fai?! Ti commuovi, piccolina.”
“Auguri. Auguri di buon anno. ”  Auguri sempre a mezzanotte ed un minuto ché lo scoccare della mezzanotte è solo nostro.

 

Annunci